linea divisoaria

AZIENDA ( La nuova cantina

« La realizzazione di un sogno »
Inizia da lontano, lontanissimo, il sogno dell’Azienda Santa Lucia e della nostra famiglia di costruire una nuova cantina, che potesse accogliere in modo perfetto quello che è il prezioso frutto di un anno intero di lavoro svolto prima sui terreni, sui vigneti, sulle piante e in bottiglia…
Era il 1999 quando il primo dei tanti progetti fu presentato, da quel momento in poi è iniziato un lungo cammino verso il materializzarsi di quei pensieri, sogni che vagavano nelle menti da prima di Luciano e Lorenzo e poi anche del secondogenito Luca. Da quel lontano '99 inizia una ripida ed impervia scalata fatta di sacrifici, difficoltà, sudore e tante fatiche, che attraverserà cime più o meno aspre, incidenti di percorso ma anche grandi passi verso l’alto fino a giungere ad un momento cruciale nel 2004.
Proprio nel 2004 la famiglia Scotto decise di acquistare dieci ettari di terreno in località Collecchio nel comune di Magliano in Toscana, distante appena 1500 metri in direzione Nord dalla sede aziendale. Poggio Cerusico, proprio cosi è denominato l’appezzamento appena acquisito dall’azienda Santa Lucia, sul quale la famiglia decide di iniziare ad investire per trasformarlo da una semplice collinetta della campagna maremmana in uno scorcio di Maremma sempre più vocata alla viticultura.
     I progetti e le ambizioni furono fin da subito chiare; dapprima impiantare una parte di vigneto iniziando dalla parte superiore del terreno per poi dare il via ai lavori di costruzione della cantina non appena i progetti fossero stati approvati, finendo poi con impiantare di ulteriori vigneti anche la seconda parte dei terreni… Nel 2007 la proprietà iniziava a prendere forma con le prime viti impiantate, era solo un altro passo verso il raggiungimento dei nostri grandi obiettivi…
L’anno della svolta decisiva è il 2008; sì proprio nell’anno in cui l’economia mondiale inizia a scricchiolare, la scelta dell’azienda Santa Lucia e della famiglia Scotto è di sicuro coraggiosa e forse anche un po' spregiudicata, ma la voglia di cambiare, di salire un altro gradino, di fare il salto definitivo verso i propri sogni  è grandissima, e la passione di Luciano della moglie Tosca e dei figli Lorenzo e Luca si tramuta nel momento tanto desiderato…è l'anno dell'inizio dei lavori!
Dal 2008 i lavori iniziano, e vanno avanti tra alti e bassi a causa di molteplici fattori. Il sentiero che porta fino in cima alla montagna da scalare è lungo e tortuoso, e noi intrepidi scalatori lo percorriamo, talvolta correndo e talvolta fermandoci a prendere fiato. Siamo quindi già nel 2009, i lavori vanno avanti ma l’azienda vuole effettuare la vendemmia e le vinificazioni nella nuova cantina già a partire dal 2010… I sacrifici e la voglia di realizzare il progetto velocemente fanno si che nell’agosto 2010, almeno le parti di lavorazione della cantina siano pronte… La nuova cantina inizia a prendere vita finalmente, la vendemmia è vicina e presto gli aromi ed i profumi dei mosti inizieranno a sostituirsi a quel sempre particolare profumo di nuovo che aleggia e si espande in quegli ambienti così ampi e tirati a lucido pronti ad attendere le nostre uve.
Il momento tanto atteso è finalmente arrivato, la vendemmia 2010!                                                                                  La vinificazione delle annate 2010 avrà sicuramente un incremento qualitativo notevole visto l’elevata qualità delle attrezzature scelte e degli ambienti pronti ad accogliere in modo perfetto il frutto di un intero anno di lavoro. Uno degli obiettivi della realizzazione del nuovo impianto riguarda proprio l’incremento della qualità sui processi produttivi, che è di fondamentale importanza per la realizzazione di vini di altissima qualità, quali sono quelli che prefiggiamo di fare ogni anno. Gli ambienti dedicati all’affinamento in legno ed in bottiglia sono anch’essi climatizzati per il controllo sia della temperatura, che dell’umidità. La barricaia (che potete ammirare nelle slide ftografiche) è indubbiamente il locale più affascinante e caratteristico di ogni cantina; appena le sue porte si aprono si viene subito inebriati dagli aromi dei legni che al loro interno preservano e affinano i nostri vini rossi più pregiati. I legni usati sono per la quasi totalità di rovere francese e poi, per una piccola parte, anche americani. Ogni singola vasca nella zona di vinificazione dispone di un sistema con controllo della temperatura informatizzato sia per la gestione delle temperature in caldo che in freddo; questo per poter consentire un controllo capillare, omogeneo e continuo sulle fermentazioni dei mosti e sulla maturazione e vinificazione degli stessi. Su tutte le vasche del perimetro scorre una passerella, che consente di lavorare in maniera sicura e facile, oltre che a consentire un ampia veduta di tutta la zona vinificazione durante i nostri tour illustrativi della cantina.
Esattamente un anno dopo la nostra cantina è finita!!!
Anche il piano superiore è stato completato; proprio qui sono stati collocati vari ambienti, il più importante (al quale dedicheremo la prossima pagina) è senza dubbio la sala degustazione, arredata per accogliere nel modo più caldo possibile tutti i nostri clienti, che potranno godere di ottime degustazioni di tutti i nostri vini abbinati a prodotti gastronomici locali.
Gli altri locali riguardano poi gli uffici ed il laboratorio di analisi interno.
All’esterno un grandissimo giardino ed una vista mozzafiato sui vigneti e sul mare di Talamone sono pronti ad incantarvi ed a farvi godere dei nostri vini, ammirando il panorama del territorio della Maremma Toscana!!!
Adesso non vi resta che venirci a trovare per poter toccare con mano quelle che sono le emozioni, che non possono essere raccontate, di vivere una realtà come la nostra. 

Vi aspettiamo,

La famiglia Scotto

linea divisoaria

copyright Azienda Agricola Santa Lucia - Fonteblanda (GR) - credits IdeeADV