linea divisoaria

AZIENDA Il vino è arte in bottiglia

La nostra azienda, è situata nel Parco Naturale della Maremma, oasi incontaminata della Toscana e zona di produzione del Morellino di Scansano più vicina alla costa.
 La storia della nostra famiglia nel mondo vitivinicolo parte dal 1898 con i primi documenti di compravendita di uve provenienti dallo storico vigneto, ancora oggi in produzione, sul Monte Argentario. Per molti anni la nostra famiglia e gli antenati Scotto hanno prodotto soltanto uva, destinata alla vendita;  soltanto nel 1980 la grande passione e tenacia di nostro Babbo, Luciano, portò la prima vendemmia in bottiglia, ed è qui che nacque l'azeinda Santa Lucia.
 Quella che per nostro Babbo era una grande passione ed anche intuizione, diventò pian piano un secondo lavoro, che con la volontà di noi figli, portò passo dopo passo a crescere ogni anno di più ed investire in questo settore e nella nostra terra d’origine, la Maremma, nel nostro vino di riferimento, il Morellino di Scansano, fino a diventare l’attività principale di tutta la nostra famiglia con il primogenito Lorenzo enologo dell’azienda ed il secondogenito Luca direttore del settore commerciale e marketing.
  Ad oggi la nostra azienda conta 40 ettari di vigneto tra cui Sangiovese - Morellino, Vermentino, Ansonica, Alicante, Merlot, Cabernet Sauvignon e Petit Verdot, per una produzione annua attuale di 160.000 bottiglie; il nostro obbiettibo è di arrivare ad imbottigliare tutto quello che i nostri vigneti producono, per mantenere uno standard qualitativo elevato del prodotto, un controllo capillare e diretto su tutte le fasi di produzione dal vigneto alla bottiglia, e preservare quelle che sono le origini, la natura ed i principi cardine su cui siamo nati, cresciuti e tutt’oggi ci basiamo.
 Produrre vino per la nostra famiglia, significa fare raccolti esclusivamente selezionati e produzioni per ettaro sempre molto contenute, in terreni vocati:
  • nel comune di Magliano in Toscana produciamo la denominazione più importante e riconosciuta della Maremma il DOCG Morellino di Scansano “Tore del Moro”, “Tore del Moro Riserva” ed “A’Luciano”, ed anche gli IGT Maremma Toscana Rosso “Betto” ed  IGT Maremma Toscana Cabernet Sauvignon “SL”;
  • l’Ansonica viene prodotta ancora in parte dallo storico vigneto di famiglia a terrazze sul Monte Argentario a 300 metri s.l.m. ;
  • nel comune di Orbetello produciamo le diverse tipologie della DOC Maremma Toscana Vermentino “Brigante”, Sangiovese “Losco” e Vin Santo “Graticcio”.

I nostri vigneti si dislocano praticamente lungo tre comuni diversi, questo ci ha consentito di scegliere dove poter impiantare le diverse tipologie di vitigno in base al terreno che più gli si addiceva, sia come composizione del suolo che come esposizione solare, oltre che per rispettare ovviamente i disciplinari di produzione delle DOC e DOCG.

La vendemmia avviene ancora manualmente in cassette trasportate, in maniera costante ed appena riempite, in cantina per la lavorazione, in modo da conservare intatte tutte le caratteristiche di ogni singolo acino d’uva, ed evitare deterioramento e ossidazione precoce.
Un grosso passo in avanti in ottica di migliorare ancora di più la qualità dei nostri prodotti è stato la costruzione della nuova cantina, iniziata nel 2008, che ha ospitato la sua prima vendemmia nel 2010, la quale ha portato ad una gestione dei processi produttivi ed un’organizzazione degli stessi all’avanguardia, permettendoci di usare i più moderni processi di vinificazione e affinamento nel massimo rispetto delle più antiche tradizioni. L’utilizzo della tecnologia non corrisponde per forza ad un abbandono delle vecchie tradizioni, ma anzi serve proprio ad integrarsi ad esse, facendo si di sfruttare a pieno la materia prima grazie alla modernità dei processi di lavoro.
 La parte della cantina che ospita la zona di vinificazione, affinamento, imbottigliamento e confezionamento è totalmente interrata; questo per consentire una temperatura degli ambienti costante ed un risparmio energetico importante, affiancato ad un impianto fotovoltaico, un sistema di recupero delle acque piovane e di un moderno impianto di fitodepurazione, il tutto per sottolineare l’attenzione al territorio ed all’ambiente.
 La zona vinificazione della cantina è composta da vasche in acciaio, ognuna collegata all’impianto frigo per la gestione delle temperature, che ci consente un controllo capillare soprattutto in fase di fermentazione dei mosti e ci consente di decidere e controllare ogni singola vasca in modo diverso in base alle necessità ed alla tipologia di prodotto da ottenere.
Vi è poi la zona di affinamento in legno composta da barriques e tonneaux per il 90% di rovere Francese e per la restante parte da rovere Americano, dove i nostri vini in base alla tipologia affinano dai 6 ai 14 mesi. Qui utilizziamo un sistema per il controllo della temperatura dell’intera barricaia che ci consente di regolare anche l’umidità da tenere sempre a livelli alti per non far inaridire troppo i legni.
 I vini che produciamo sono di 9 tipologie di cui 6 strettamente legate al territorio, alla Maremma, uno su tutti il Morellino di Scansano, prodotto simbolo del nostro territorio che viene prodotto in tre varianti in base alla tipologia di affinamento, con una versione giovane, una prima selezione ed infine la pregiata Riserva;  a completare la gamma ci sono poi 3 vini di taglio bordolese, questo per cercare di proporre un’offerta completa che possa intercettare le diverse preferenze dei mercati, in quanto il nostro obiettivo è quello di incrementare ed essere sempre più presenti sui mercati internazionali, per far conoscere e contribuire attivamente alla diffusione del brand Maremma e del Morellino di Scansano.
 
 
 
 
linea divisoaria

copyright Azienda Agricola Santa Lucia - Fonteblanda (GR) - credits GAP ADV